stanzaunozerouno

Sentinella, quanto resta della notte?

De Es Schwertberger, i silenzi di Pietra

De Es schwertberger - 0009I silenzi, si sa, celano sovente il fragore di sotterranee grida.

Come le paure incoffessate, i silenzi ci cullano in una dimensione d’attesa, quasi un limbo in cui le distanze e lo scorrere del tempo convergono verso l’orizzonte infinito.

Fraseggi misteriosi ed emotivamente d’impatto si succedono al ritmo dei battiti cardiaci, tamburi spaventosi annuncianti l’incedere divorante del tempo, segnali della materia che si sgretola e si trasforma in un processo che non conosce fine.

De Es schwertberger - 0005Da queste premesse solo apparentemente distruttive, in realtà sintomo di un consapevole adattamento ad una realtà in perenne trasformazione, prende vita il progetto della materia pensante messo in arte da Dieter DE ES Schwertberger, l’artista austriaco divenuto famoso negli anni ’70 dello scorso secolo grazie ai suoi Uomini di Pietra, meglio conosciuti come Pietre pensanti.

De-Es-schwertberger---0033-2De Es, figura di spicco della scuola viennese di realismo fantastico, colpisce al cuore l’osservatore grazie al forte impatto emotivo dei suoi Uomini di Pietra, veri e propri simulacri di una Terra destinata a durare molto più dei suoi sciagurati naufraghi umani.

Cresciuto, non solo artisticamente, tra le suggestioni naturali della Svizzera e quelle architettoniche di New York, De Es ha maturato negli anni a cavallo del ’68 una personale chiave di lettura degli elementi di arredo dei due mondi, plasmandoli tra di loro in modo personalissimo e affascinante: da una parte la ruvida potenza della roccia millenaria,  levigata dagli elementi come le rughe di un volto vissuto molto a lungo, dall’altra la fragile ma orgogliosa ricerca di emancipazione del pensiero cosciente, simbolicamente rappresentato dalla capacità di sostenersi nel vuoto acquisita dalle rocce stesse.

De Es schwertberger - 0018La roccia di DeEs non si ferma ad una mera rappresentazione di forza: è pietra ma è anche luce, silenzio, vastità di spazi, spiritualità e coscienza di sè, espressione delle fragilità umane eppure segno di una forza interiore cui la sola roccia non può aspirare ad ambire.

De Es schwertberger - 0065La conoscenza della montagna, dei suoi silenzi, dei vasti orizzonti, ha fornito a De Es il luogo ideale per vedere oltre la mera rappresentazione della forza e del Tempo, da essa è partito per un viaggio di conoscenza che, non senza stupore e una certa dose di magia, lo ha portato a misurare distanze cosmiche, qusi viaggi al di fuori del proprio corpo, oltre il limite della fisicità e della materia.

De Es schwertberger - 0028Le Pietre Pensanti di De Es raccontano dell’umana ricerca del senso della vita e della morte, oltre la materia che ci imprigiona e che detta le regole, come quella della gravità, la più odiosa fra tutte.

Nella suggestione delle Pietre che danzano insieme all’uomo, che sono l’uomo stesso, è racchiuso il desiderio di elevarsi, di staccarsi dalla materia e divenire luce, la sintesi feconda tra forza e pensiero, come un silenzio di Pietra.

Stefano Bon @ 2015

Di seguito una galleria delle opere di De Es Schwertberger relative al periodo delle Pietre Pensanti.

De Es Schwertberger

De Es Schwertberger

De-Es-schwertberger---0007De-Es-schwertberger---0011De Es schwertberger - 0013De-Es-schwertberger---0014De-Es-schwertberger---0022De Es schwertberger - 0028De Es schwertberger - 0065De Es schwertberger - 0018De-Es-schwertberger---0033-2De-Es-schwertberger---0009De Es schwertberger - 0048De Es schwertberger - 0050De Es schwertberger - 0042De-Es-schwertberger---0043De Es schwertberger - 0060De Es schwertberger - 0052De Es schwertberger - 0064De Es schwertberger - 0066De-Es-schwertberger---0008

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Circolo16

Laboratorio di Scrittura libera poesia e narrativa

stanzaunozerouno

Sentinella, quanto resta della notte?

KippleBlog

Be Weird Be Kipple

Don't Panic!

Guide, curiosità e spunti per la sopravvivenza di asociali e geek

Lorerama

Scritti dal presente e su futuri incerti

il Vortex

blog personale di Giorgio Ginelli

MARCIO - Lo Zombie's Blog

rantolando mi trascino verso la carne viva

Sendreacristina

Opere. (tell : 3403738117 )

CINEMANOMETRO

recensioni film fantascienza, horror, mostri e amenita varie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: