stanzaunozerouno

Sentinella, quanto resta della notte?

Mirco Lazzari, scrivere con la luce

“Scrivere con la luce” è la traduzione dal greco del termine fotografia (phôs / luce e graphis / grafia o scrittura): un’arte che si connota da sola come sublime momento … Continua a leggere

14 marzo 2016 · Lascia un commento

De Es Schwertberger, i silenzi di Pietra

I silenzi, si sa, celano sovente il fragore di sotterranee grida. Come le paure incoffessate, i silenzi ci cullano in una dimensione d’attesa, quasi un limbo in cui le distanze … Continua a leggere

30 novembre 2015 · Lascia un commento

Jaroslaw Jàsnikowski, nel Regno delle Macchine Volanti

La magia più grande, se si fosse veramente capaci di entrare in quella dimensione di pace e armonia cui segretamente aspiriamo, sarebbe quella di stupirsi per ogni nuovo giorno, ogni … Continua a leggere

29 aprile 2015 · Lascia un commento

Virgil Finlay, l’inchiostro che uccide

Esplorare con gratitudine e ammirazione l’opera di Virgil Finlay è un rito a cui ogni appassionato di fantascienza, magari con qualche anno di troppo sulle spalle, si è sicuramente sottoposto … Continua a leggere

18 marzo 2015 · Lascia un commento

Peter Gric, nei luoghi dell’ignoto

Intorno al concetto di «ispirazione» si è consumata nei secoli un’interessante ma anche, tutto sommato, sterile disputa, sia in campo filosofico che psicologico. La domanda principale è sempre stata: «Da … Continua a leggere

8 febbraio 2015 · Lascia un commento