stanzaunozerouno

Sentinella, quanto resta della notte?

L’ultima esecuzione [racconto di Maurizio Canauz]

I Ma perché diavolo non hanno costruito queste astronavi più comode? E poi cosa ci faccio io su questa maledetta astronave? Due giorni terrestri fa ero al comando di un … Continua a leggere

24 dicembre 2018 · Lascia un commento

Alberto, storia in punta di matita [di Maurizio Canauz]

Alberto credeva di essersi svegliato. Alberto era sicuro di aver aperto gli occhi. Alberto non vedeva nulla. Alberto vedeva solo il nero del buio, o meglio l’assenza di ogni colore. … Continua a leggere

13 aprile 2018 · Lascia un commento

Un incontro mancato, [suggestioni di Maurizio Canauz]

Un uomo che si considerava uno scienziato, definizione sulla quale però la comunità accademica e un certo numero di altre persone cultrici della materia dissentivano decisamente, era convinto di aver … Continua a leggere

12 dicembre 2017 · Lascia un commento

Sogno di Niente [racconto di Stefano Bon]

Molti anni fa scrivevo racconti. Dopo aver letto l’ultimo articolo del mio compagno di viaggio in questo blog  Maurizio Canauz, “Sogno di Niente: un viaggio criogenico”, la mente è andata … Continua a leggere

19 settembre 2017 · 1 Commento

Un terzo di felicità [racconto di Vittorio Catani]

Vittorio Catani torna sulle pagine di Stanzaunozerouno con un racconto lontano dagli scenari fantascientifici cui ci ha abituati nella sua carriera di scrittore, ma raccontando pur sempre una storia che … Continua a leggere

6 novembre 2015 · Lascia un commento

Il responso [racconto di Maurizio Canauz]

Da qualche parte, in un luogo lontano, in un Universo lontano, in un tempo lontano… PROLOGO Ormai erano mesi che la magnifica città, d’oro di mura e turrita, era assediata … Continua a leggere

2 aprile 2015 · Lascia un commento

Buon Anno Signor Alidivento [racconto di Stefano Bon]

Guardava la rampa di scale come uno scalatore osserva la parete di roccia e ghiaccio che si perde nell’infinito del cielo prima dell’attacco decisivo. Nei suoi occhi riposavano irrequieti riflessi … Continua a leggere

31 dicembre 2014 · Lascia un commento